Spotify annuncia una playlist basata sul nostro DNA

.. e voi quanti dubbi avete?

L’idea è quella di rilasciare una playlist basata sul nostro codice genetico.

Questo sarà possibile grazie all’accordo tra Spotify e Ancestry, una rete di siti dove si può ricostruire la propria storia familiare online. Una volta inseriti i dati nel sito, Spotify utilizzerà le varie regioni geografiche “scritte” nel nostro codice genetico per costruire una playlist.

Dopo una registrazione a pagamento sul portale di Ancestry, è possibile tracciare il proprio albero genealogico, per poi trasferire i dati a Spotify, che genererà in automatico la playlist.

Bene. Qualcuno ora potrebbe spiegarmi il senso di tutto questo?

 

Massimiliano Taglialegne

Bomber d'area, padre e chitarrista...