WINAMP – UN RITORNO PER I NOSTALGICI

Il CEO dell'azienda annuncia finalmente aggiornamenti

Un grande ritorno per tutti i superstiti degli anni ’90. Il lettore multimediale che nella scorsa decade è stato protagonista tornerà in auge nel 2019.

A fine millennio, la piattaforma e lettore MP3 era il punto di riferimento per gli appassionati di musica. Dopo essere stato acquistato da AOL nel 1999 però, ha rapidamente iniziato a rimanere indietro rispetto a nuovi servizi come iTunes e altri servizi di streaming.

Maggiori informazioni arrivano da https://www.nme.com/news/music/90s-nerds-rejoice-winamp-coming-back-2390664#mJfa0bdIBLg7zgFJ.99

 

Il servizio è sempre attivo ma non è aggiornato dal 2013 di conseguenza l’utilizzo spesso è frustrante e non al passo coi tempi.

TechCrunch ora conferma che però verrà aggiornato nuovamente e tornerà alla carica durante il prossimo anno.

“There will be a completely new version next year, with the legacy of Winamp but a more complete listening experience,”

said Alexandre Saboundjian, CEO of Radionomy (the company that bought Winamp in 2014).

“You can listen to the MP3s you may have at home, but also to the cloud, to podcasts, to streaming radio stations, to a playlist you perhaps have built.”

Ha aggiunto che vorrebbero che gli utenti utilizzassero Winamp su tutti i dispositivi quindi ci si aspetta novità anche lato App.

Insomma un regalo per i nostalgici.

Massimiliano Taglialegne

Bomber d'area, padre e chitarrista...